azioni al postatore

La Bulgaria ha abolito le azioni al portatore

Aprile 23, 2019

Decorre già un periodo di sostituzione di nove mesi, altrimenti saranno annullati i titoli.

Le società per azioni in Bulgaria non possono più emettere azioni al portatore. Con le modifiche alla Legge commerciale del 23 ottobre 2018, le grandi aziende sono obbligate a sostituire questo tipo di azioni con azioni nominative.

Il termine per la sostituzione delle azioni è di 9 mesi. Le società per azioni dovranno modificare i loro statuti, in previsione del fatto che le loro azioni siano nominative. Le società sono obbligate a sostituire le azioni al portatore o i certificati sostitutivi temporanei con azioni nominative. Le aziende devono iniziare a tenere i libri per gli azionisti, dichiarare le modifiche per la registrazione e presentare gli statuti modificati al Registro delle imprese per la pubblicazione.

Finora, le azioni al portatore sono state spesso utilizzate dalle società i cui proprietari, per una ragione o per l’altra, desideravano essere anonimi. L’effetto era in gran parte simile a quello delle società offshore. I nuovi emendamenti mirano a limitare tali iniziative commerciali in cui il vero proprietario del capitale rimane nascosto dietro gli azionisti nominali.

Con le modifiche approvate, anche se una società per azioni abbia emesso certificati temporanei che attestano i diritti su azioni registrate al portatore, le persone interessate possono ricevere solo azioni nominative.

Se un azionista non presenta per sostituzione le azioni al portatore detenute o i certificati temporanei sostitutivi nei termini di legge, la società dovrebbe annullarli. Un azionista le cui azioni al portatore o i certificati temporanei sostitutivi sono annullati può chiedere alla società di ricevere il pagamento dell’ammontare equivalente delle rate pagate su essi entro 6 mesi dal momento in cui è stato informato, ma non oltre cinque anni dalla data dell’annullamento.

Gli emendamenti mirano a rendere la Bulgaria, una giurisdizione fiscale trasparente e un buon partner nelle misure contro il riciclaggio di denaro e nella lotta contro il terrorismo. In realtà, tuttavia, non vi è alcun obbligo al momento attuale per le società per azioni di mantenere permanenti informazioni aggiornate sui proprietari di azioni del Registro delle imprese.

Fino ad ora, la legge bulgara conosceva tre principali tipi di azioni: nominative, dematerializzate e al portatore. Ora, dopo i nuovi cambiamenti, le aziende possono scegliere solo tra i primi due.

Se ha bisogno di assistenza in relazione alla sostituzione delle azioni emesse dalla Vostra società, o se Lei è un azionista e ha domande circa i Suoi diritti, non esiti a contattarci tramite i recapiti indicati nella sezione „Contatti“ .

Comments

comments

COPYRIGHT LexSofia© / 2014

designed by DBUGG / image by Sebastien Wiertz