divorzio

DIVORZIO CON CITTADINO STRANIERO IN BULGARIA

Gennaio 14, 2023

La legislazione bulgara definisce il divorzio come la cessazione del vincolo matrimoniale tra i coniugi, in seguito a una rottura profonda e irreparabile del matrimonio ai sensi dell’art.  49 del Codice della famiglia.

Sempre più spesso nella nostra prassi incontriamo casi di scioglimento dell’unione matrimoniale in cui uno dei coniugi è straniero. Più frequentemente capita che sia il cittadino bulgaro ad avviare la causa di divorzio con un cittadino straniero in Bulgaria, ma si verifica anche l’ipotesi opposta – quando il cittadino straniero intraprende dei passi per il divorzio davanti a un tribunale bulgaro.

La procedura per lo scioglimento di un matrimonio con elemento internazionale nella Repubblica di Bulgaria è preferita a causa dei costi inferiori della sua attuazione e spesso a causa della maggiore velocità dei tribunali locali. È fattibile anche quando il matrimonio è stato contratto all’estero, come nei casi in cui entrambi i coniugi sono cittadini stranieri. La condizione che predetermina la competenza locale dei tribunali bulgari in tali casi è che almeno uno dei coniugi abbia la residenza abituale nella Repubblica di Bulgaria.

Il procedimento si effettua secondo le norme generali della legislazione bulgara, applicabili anche nel caso in cui il matrimonio sia stato contratto tra due cittadini bulgari. La sentenza di divorzio è un documento valido e ufficiale che può essere successivamente legalizzato, tradotto e utilizzato da ciascuno dei coniugi all’estero, se c’è necessità.

Secondo il tipo di relazione tra i coniugi, possono essere delineate diverse opzioni separate per il divorzio, disciplinate dal Codice della famiglia bulgaro:

I. Divorzio consensuale con cittadino straniero in Bulgaria 

Nel caso in cui i due coniugi abbiano mantenuto rapporto normale, indipendentemente dalla rottura che si è verificata fra di loro e dall’impossibilità di andare avanti insieme, l’opzione logica per un divorzio, è l’attuazione di un divorzio consensuale. Questa procedura giudiziaria si svolge rapidamente, entro circa due mesi, ed è preferibile nei casi in cui i coniugi desiderano la cessazione rapida del rapporto coniugale tra di loro. Il divorzio consensuale è caratterizzato da un accordo serio e incrollabile a porre fine al matrimonio, che entrambi i coniugi devono dimostrare esplicitamente. I coniugi devono dichiarare che tale accordo esiste tra loro non appena la domanda di divorzio è presentata al tribunale. Il legislatore ha previsto che i coniugi lo dichiarino almeno un’altra volta di persona e davanti al giudice. I due sono tenuti a comparire all’udienza pubblica programmata e a dichiarare il loro reciproco desiderio di divorziare anche in un’aula di tribunale.

Nei casi in cui il cittadino straniero non comprende la lingua bulgara, le Parti devono richiedere al tribunale la nomina di un interprete, prevista dal Codice di procedura civile.

Quando il matrimonio è sciolto in modo consensuale, i coniugi devono regolare anche i loro rapporti dopo il matrimonio. Pertanto, l’istanza è accompagnata da un accordo, con il quale i coniugi regolano i rapporti personali, l’esercizio della responsabilità genitoriale e il mantenimento dei figli, i rapporti patrimoniali concernenti la distribuzione dei beni mobili e immobili acquisiti durante il matrimonio, ecc. Al fine di evitare future controversie, si raccomanda che l’accordo tra i coniugi sia redatto da un esperto avvocato divorzista e che nel suo testo siano menzionate e risolte tutte le questioni importanti per i coniugi che hanno intrapreso la procedura di divorzio.

II. Divorzio giudiziale

Nei casi in cui i rapporti tra i coniugi non sono rimasti entro i limiti della normalità (ovvero si è verificata una grave rottura nella loro relazione), la possibilità di porre fine al matrimonio è legata allo svolgimento della procedura di divorzio giudiziale. Nella nostra prassi, soprattutto quando c’è matrimonio con elemento internazionale, molto spesso l’attore in tale procedura è il cittadino straniero. Certo, ci sono anche casi in cui il cittadino bulgaro avvia la procedura perché il cittadino straniero è partito ed è irreperibile, non vuole stabilirsi in Bulgaria, ecc.

Il divorzio giudiziale si sviluppa come un procedimento ordinario contenzioso, in cui ciascuna delle Parti ha la possibilità di esporre la propria posizione e richiedere al giudice il relativo tipo di tutela (in questo caso, scioglimento del matrimonio e definizione dei rapporti post-matrimoniali tra i coniugi). A differenza del divorzio consensuale, la procedura di divorzio giudiziale con cittadino straniero in Bulgaria è significativamente più difficile e più macchinosa in considerazione delle sue specificità, il che comporta la sua maggiore durata. Una delle principali difficoltà per lo sviluppo della procedura è legata alla notifica degli atti giudiziari al cittadino straniero, soprattutto se non si trova nella Repubblica di Bulgaria e non ha un indirizzo permanente nel nostro paese. In tali casi, può essere necessario che il tribunale nomini un rappresentante speciale del cittadino straniero nel procedimento, il che avviene a spese dell’attore.

In un divorzio giudiziale, una delle questioni importanti che devono essere provate è la questione della colpa. Essa può essere rilevante per la sentenza definitiva e le sue conseguenze (principalmente per il pagamento dell’assegno di mantenimento all’altro coniuge e/o ai figli). Per questo motivo, la Sua difesa deve essere ben organizzata avvalendosi dei servizi di un esperto avvocato divorzista.

Indipendentemente dal fatto se Lei voglia chiedere il divorzio con un cittadino straniero in Bulgaria, o il cittadino straniero abbia già avviato tale procedimento legale nei Suoi confronti, è essenziale consultare un avvocato che abbia la necessaria esperienza in questi casi di divorzio. La nostra ricca pratica negli ultimi anni nei procedimenti di divorzio con elemento internazionale ci consente di fornire le giuste indicazioni e consulenze ai nostri Clienti in modo che possa essere raggiunto un risultato soddisfacente per loro.

Se ha delle domande relative al divorzio con un cittadino straniero o se Lei è un cittadino straniero che desidera divorziare dal/dalla coniuge bulgaro/a, non esiti a contattarci utilizzando i recapiti forniti nella sezione „Contatti”.

ARTICOLI CORRELATI:

Divorzio concensuale e divorzio giudiziale – analogie e differenze

Comments

comments

COPYRIGHT LexSofia© / 2014

designed by DBUGG / image by Sebastien Wiertz